Rocco's Colouring Page

domenica 26 marzo 2017

Sweet tag

Caramellosa tag che mixa prodotti lontanissimi tra loro: i nuovi Distress oxide e una bimba di Whimsy Stamps, acquistata tre anni fa e mai tirata fuori dal suo sacchettino!!
Sarà che ho solo quattro Oxide, tutti chiari e primaverili, perciò diciamo che l'accoppiata con un disegno poco timholtziano è stata un tantino obbligata, o forse no, ma oggi era arrivata l'ora di questo timbro! Sarà anche che mi ronzava in testa la parolina "sweet" ... due più due e la tag è venuta così



Lo sfondo con i Distress Oxide è polveroso, opaco... bellissimo, anche se ancora non ho capito le potenzialità di questi nuovi colori (e quando mai!)
Fucsia e verde lime mi piacciono tantissimo insieme, sanno di fresco, estate, acqua: li ho usati per gli abiti della bimba, gli abbellimenti, il sentiment.


Sullo sfondo ossidato ho aggiunto diversi strati: lo stencil Bubbles di Prima Marketing e la translucent paste di Wendy Vecchi, due fustellate di cerchi, una sull'altra, kraft sotto, crema sopra, infine una lucidata con il glossy accent sulle lettere e un pizzettino in tinta di Tim Holtz.

Partecipo:
- Simon Monday Challenge blog "Layer it up"
- More than Words sulla loro pagina facebook Mini challenge "SWEET"



Felice prima domenica di primavera, a presto!

lunedì 20 marzo 2017

Emma

E' nata Emma e la mia collega è diventata nonna! Oltre al regalo comune fatto a scuola, ho pensato di prepararle un pensierino portafortuna: un gufetto, anzi una gufetta (o è una civetta??) con il nome della bimba.


Certo, si fosse chiamata per esempio Mariangela... non ci avrei proprio pensato, ma così, 4 lettere, semplice semplice, breve breve, è stato un attimo fustellare i vari pezzi e assemblarli. In rete se ne trovano decine di fuoriporta simili, per me è quasi una novità, diciamo che non è proprio il mio genere, so però che la neomamma ama questi pennuti, perciò...


Orgogliosissima del retro, finalmente una cosa pulita! Sì, perché quando uso colla e colori immancabile è lo spatasciamento di liquidi sul progetto e inevitabili le mie scene di disperazione. Invece no, questa volta non ho avuto grossi problemi, per quanto temessi di rovesciare il distress paint black soot che ho usato per colorare gli occhietti della bestiolina :)))



Ho attaccato il gufetto con un pezzetto di nastro carta alla porta della sala, giusto per fotografarlo in tutto il suo splendore, ma la foto... vogliamo parlarne? Buuuuuuuuia, buissima: del resto i gufi sono animali notturni, no??

La mia ispiratrice per questo lavoro è stata Roberta: carte, colori, realizzazione, da lei tutto di gran classe. Ecco... io no ma ci ho provato! Inoltre questa signora super creativa usa sempre parole delicate, un tono rispettoso, una grazia inusuale in quello che realizza e scrive e sì, mi piace assai!! Fatevi un giro sul suo blog e vedrete quanto ho ragione!!

Ultima foto, il packaging: cartone ondulato, cuoricino di gesso (uno dei tanti bellissimi omaggi dei meeting), nastro di organza

Partecipo al challenge di marzo #4 "Primavera" sul blog Le tre pazze PAPERine: i colori sono quelli freschi della stagione che sta arrivando e poi una nascita, più primavera di così, una nuova vita che sboccia!
E ancora a Uso e Oso Tema Piccole Gioie su Scrapper della Notte: piccola ed enorme, nel suo meraviglioso significato, è la gioia per la nascita di Emma!

ENJOY THE NEW SEASON e alla prossima!

martedì 21 febbraio 2017

Primavera in anticipo

Fantastic Florals è l'ispirazione di questa settimana su Simon Wednesday Challenge Blog e a me ha fatto venire in mente un prato fiorito, una girandola floreale di colori e profumi un po' Seventy, molto giocosa, tutto in una card con gli auguri di compleanno per un'amica che ha già voglia di primavera.


Nello shaker oblò, qualche fiorellino realizzato con un piccolo punch, perline e minuscoli cuoricini rossi.
Qui a Milano nella passata settimana il sole e le temperature primaverili mi hanno illuso che l'inverno fosse ormai agli sgoccioli, chissà...

Sempre con il pensiero rivolto alla bella stagione, ho cambiato rotta e sono approdata sull'isola clean&simple: card fiorellosa anche stavolta, embossing folder a motivo floreale e focal point sul riquadro centrale; ho utilizzato Winx of Stella white sul cuoricino di legno, clear sul fiorellino, c'è tanto sbrilluccichio, peccato che in foto si veda poco!


Con questa partecipo a The Paper Players PP332 "Sentiment as focal point"



Tre, il numero perfetto, ecco quindi l'ultima card di oggi per Scrap Dreams, Dream inspiration #2.17


Colori freschi e tenui molto diluiti e un tocco black per equilibrare i toni delicati.
"Farsi primavera significa accettare il rischio dell'inverno": c'è un po' del Piccolo Principe dietro l'abbinamento cromatico scelto.

Buona settimana, grazie per essere passati, alla prossima!

mercoledì 8 febbraio 2017

Jane Eyre AJ Page

Gennaio già alle spalle, giorni pesanti e tristi forse terminati, mi sono riappropriata di un classico della letteratura inglese dopo anni di abbandono: Jane Eyre. Avevo 13 anni, al massimo 14, quando mi sono innamorata di questo spirito libero, moderno, coraggioso, passionale... E il periodo difficile me l'ha fatto riscoprire.
Oltre a rileggerlo in lingua originale (ho saltato alcune pagine... luuuunghe, lente!), me lo sono anche ciucciato nella versione cinematografica gotico-hitchcockiana del 2011, quella che al momento risulta la mia preferita. Sarà che nella mia testa una lettura "oscura" é la più adatta, sarà che il violino della colonna sonora é struggente, sarà che il Mr. Rochester di questa trasposizione... be', per me è perfetto, fatto sta che mixando il tutto ho ripreso in mano il mio Art Journal che ormai era impolverato e avvolto di ragnatele e ho dedicato una pagina a loro, a Jane e Rochester.


Sono uno spirito romantico, alla soglia dei dieci lustri è sempre più evidente... lacrime facili e storie d'amore, divano e gelato: serata perfetta! O forse è semplicemente la menopausa? Mah ;))


In questa pagina volevo che sull'atmosfera gotica prevalesse il colore del sentimento, dell'amore che trasforma in modo più alto e puro ("... With her, I feel like I could live again in a higher, purer way", dirà Mr Rochester). Ho usato perciò tanto oro (cardstock Metallic di Tim Holtz e spray perfect pearls e stain) e un po' di rosso su una base di Distress Vintage photo e Antique linen più Faber Castell Gelato Chocolate.

Stesso motivo floreale: fustella con cartoncino oro in alto
a sinistra, stencil, embossing paste e distress stain metallic
a destra, tutto Tim Holtz.

Il disegno nella card, colorato con i Distress Marker, l'ho trovato qui sul web


Ho finalmente usato la Cabinet card di Tim Holtz nella variante nera (non ce l'avevo bianca della stessa dimensione), ricoperta di più mani di gesso Faber Castell; a seguire stencil a pois con Distress paint Festive berries e Wendy Vecchi trasparent embossing paste con lo stencil Flourish di Tim Holtz solo su due angoli; infine, un mix di polverine da embossing per rendere più "vecchio" l'insieme. Direi che è stata una procedura lunga, ma il risultato era quello che desideravo!
L'uccellino in legno è un riferimento a ciò che Jane dice di sé: "I am no bird; and no net ensnares me: I am a free human being with an independent will". Molto moderno, no?


Partecipo:
- Scrap Dreams Dream Elements #1.17 (gesso ed embossing paste + wood veneer)
- Simon Monday Challenge Young at Heart 
- Tutto Quanto Diventa Scrap challenge febbraio Love Is Love

- More than words February Main Challenge "Together & Ampersand" (at last, at the end of the novel, Jane and Mr. Rochester can live together)


Post lungo, grazie per essere arrivati fino in fondo, a risentirci presto. Intanto... 
Happy Valentine's Day!

domenica 15 gennaio 2017

Think positive!

Buon anno a tutte, amiche di blog! Non ci sentiamo da un po', quasi un mese, nel frattempo il 2016 é terminato, ho disertato con gran dispiacere gli ultimi due appuntamenti con le tag di Mr Tim Holtz, ho trascorso delle difficilissime vacanze natalizie... ora però ricomincio con un pizzico di ottimismo, per il primo post dell'anno é quasi un imperativo, o no?
Ci voleva la sfida di Simon Monday Challenge Blog a darmi la scossa. Il tema é Be Square e allora ecco una tela, quadrata naturalmente


Ho ricoperto la tela con quadrati di carta da acquarello colorati con tutti i distress del mondo :)) ink pad, stain, paint, crayons, poi embossing paste translucent, bianca, crackle, stencil, timbri, fustelle, glitter clear rock candy... insomma é come se dopo un mese di astinenza volessi fare il pieno di tutto, un attacco craft-bulimico in piena regola!!!




Dallo stesso mazzo di "oltre le nuvole splende il sole", ho tirato fuori la frase che ricorda il George Clooney dei bei tempi ("No Martini no party", ricordate?) e l'ho doppiata in bianco perché il cartoncino nero risaltasse di più. La delicata rosellina bianca al posto della O di flowers é idea-ology by Tim Holtz, così come la spilletta ad anello che funge da corpo della farfalla.




Per oggi é tutto, vi auguro buona domenica e a risentirci presto!