Rocco's Colouring Page

domenica 22 aprile 2018

Simon Says: "Lets Doodle"

Ecco la mia pagina dedicata al quarto mese dell’anno


Distress oxide dai colori caramellosi, un po’ di handwriting e doodles: non è che mi riescano proprio bene, ma rilassano, scacciano i pensieri, sarà il movimento ripetitivo o forse la semplicità del piccoli segni, chissà...
Ho usato una penna nera sottilissima acquistata in cartoleria, nessuno strumento tecnico, non pensavo venisse nulla di buono, invece son contenta del risultato. Certo la scritta Aprile 2018 doveva essere in Cancelleresca, non in "sbavatoresca", ma sugli Oxide l'inchiostro della penna tronca ha reagito espandendosi... mistero!

Partecipo su Simon Monday Challenge Blog alla sfida che scade domani "Let's doodle"


Ho racchiuso il mio giardino di aprile in un riquadro di piccole foglie, qualche paillettes e piccolissime dragonfly argentate, linee curve e tanti tratteggi (mi piacciono un sacco!!).

Per oggi è tutto, buona domenica e ottima settimana di Liberazione!

domenica 8 aprile 2018

Peonia e farfalle

Ho letto “A Trio Of Something” per la sfida di questa settimana su Simon Monday Challenge Blog e subito sono andata a ripescare le 3 piccole tele (10x10) acquistate secoli or sono in uno dei miei soliti raptus di shopping creativo e lasciate in una scatola in attesa del loro momento di gloria.
Ecco qui come le ho trasformate


Trio di tele per festeggiare la primavera che forse - shhhh ma non diciamolo troppo forte - è arrivata.
Ho iniziato con l’incollare piccoli ritagli chiari, poi una mano di gesso, quindi Dylusion paint giallo, rosa, verde (ecco l’altro trio di questo lavoro), leggeri, un po’ diluiti. Una volta asciutti, uno stencil Florilèges più Nuvo mousse e qualche macchia timbrata con Archival ink.


I fiori mi hanno fatto un po’ penare: Tim Holtz? Chocolate Baroque? PaperArtsy? Ma quanti ne ho??!! Bellissimi, uno più bello dell’altro, non sono riuscita a scegliere. Li ho provati tutti, non vi dico (ma tanto già lo sapete) la fatica per ritagliarli e poi... non mi piaceva come stavano sullo sfondo, non “venivano fuori”. Volevo un effetto pop up e invece stavano lì, piattini piattini, spiaccicati anonimi!
Cosa fare? In casi simili un grande aiuto arriva dal nero: “spara” sui colori chiari, si stacca netto, fa risaltare ciò che ci sta sopra e quindi... nero sia!


Insomma, alla fine ce l’ho fatta, ma l’effetto... boh, al solito non era così che lo immaginavo, ormai però ci sono abituata e va bene comunque! Ho scelto la peonia di Chocolate Baroque e le farfalle di Tim Holtz, l’idea dei tre fiori accostati per ora è stata accantonata, troppo diversi tra loro per questo progetto.
Nel mezzo della peonia, micro perle blu notte che poi sono rotolate dappertutto, in cucina, in sala, nel reggiseno!!!
Ho aggiunto piccoli particolari, del filo avorio, un po’ di sfumature con i Distress Crayons e la scritta WELCOME stampata su una piccola tag tagliata dalla pagina di un vecchio libro.


Le farfalle, colorate con i Dylusion Spray, sono state timbrate in bianco con il timbro Rings di Tim Holtz ed embossate a caldo 
Partecipo anche:
- Creative Artiste's #37th Challenge "Anything Mixed Media Goes"
- More Mixed Media Challenge "Anything Goes" - optional Yellow

Questo è tutto, spero le mie piccole tele vi piacciano, ci riaggiorniamo presto. 
Buona serata e buona settimana!

lunedì 26 marzo 2018

It was one of those March days...

... when the sun shines hot and the wind blows cold: when it is summer in the light and winter in the shade. Charles Dickens
Parole semplici eppure perfette per raccontare la natura marzolina. Non ce n’è, Dickens mi piace sempre, da lui questo mese è partito il viaggio per la pagina sul mio Art Journal.


Dylusion paint Vibrant turquoise e Lemon zest per iniziare, una mano leggera di gesso, poi Distress spray stain Abandoned Coral e Cracked pistachio con lo stencil Dot Fade di Tim Holtz; ancora stencil, De points en points di Florilèges Design, con la Nuvo mousse Lemon sorbetto di cui mi sono perdutamente innamorata al Nazionale di metà febbraio (grazie Marinella Monte!).


Sotto questa tag di vellum, la citazione dickensiana stampata su carta velina e incollata con il Multi Medium Matte della Ranger.


L’effetto mi piace, fresco e luminoso con tocco vintage dato dalle immagini di piccoli fiori e farfalle.


I fiori sono colorati con Alcohol ink in due tonalità di giallo (Sunshine yellow e Honeycomb) e tagliati con la fustella thinlits Wildflowers della Sizzix.

Partecipo:
- Scrap&Co - Le blog Défi Combo Couleur Mars 2018
- Creative Artiste Challenge #36 "Anything Mixed Media Goes"
- More Mixed Media Challenge "Anything Goes" optional Green
- Scrapping4funChallenges Challenge 111 "Anything Goes with Flowers"



Buona settimana a tutti, buona Settimana Santa per chi la vivrà con questo spirito, a tutti l'augurio che i semi che spargiamo ogni giorno portino buoni frutti!


sabato 17 marzo 2018

Welcome baby!

Card in bianco e azzurro su bazzill canapa per la nascita del nipotino di un mio collega.


Adoro quell’elefantino della Tonic Studios, così cicciotto e tenero. I colori usati sono i Distress Ink Tumbled glass e poco pochissimo Broken China strusciati sul tappetino e inondati d’acqua. Non avevo un punch abbastanza grande per il palloncino, allora l’ho ritagliato a mano libera 😕
L’embossing folder con i fiorellini è un acquisto di dieci anni fa (più o meno) e il timbro tondo, di seconda mano, è stato preso a un meeting lombardo presso il mercatino delle scrapper.
Partecipo al challenge marzolino di Stick it down, lo sketch che ho seguito è questo


Nonostante a Milano piova, vi auguro di ❤️ un sereno week end
HAPPY ST. PATRICK'S DAY!


lunedì 26 febbraio 2018

Page 2: February

Quasi in dirittura d’arrivo, ecco la mia pagina per celebrare il mese più corto dell'anno, quello dell'amore, del Carnevale, del freddo, ma anche del Meeting Nazionale ASI a Verona.



Sono partita da una carta a rombi colorati + due mani di gesso, stencil con pasta grunge PaperArtsy (ottimo acquisto!), Distress paint e qualche spruzzatina Dylusion (ma da quanto non li prendevo in mano?).

Lo sfondo dopo la prima mano di gesso: ancora troppo strong,
così ho dato una seconda passata.

Il vasetto è quello della mia memoria, il posto in cui vorrei custodire tutti i giorni di questo mese, le persone conosciute o rincontrate, le emozioni vissute, i momenti belli e le buone compagnie che danno profumo alla vita e la rendono bella, proprio come i fiori: Friends are flowers in the garden of life.


Lo stencil con la cascata di cuori è nel bottino delle mie razzie agli shop durante il Meeting Nazionale Asi della settimana scorsa insieme ad altre millemila cose: paste di diverse consistenze e colori, fustelle, timbri, inchiostri, abbellimenti... il mio conto in banca ne ha sofferto, il mio umore, al contrario, si è risollevato alla grande😃


Partecipo alla nuova sfida su Simon Monday Challenge Blog che ha per tema In my garden.

Buona settimana a tutti, a presto!